Cos’è un muro a secco


Caratteristiche del muro a secco e delle pietre da utilizzare.

Un muro a secco è un muro costituito esclusivamente da pietre di varie dimensioni.

Nella costruzione del muro a secco l’aspetto fondamentale è il posizionamento delle pietre, che deve essere fatto in modo da tenerle unite tra loro, in un gioco di incastri molto preciso.

Non si possono utilizzare altri materiali ed in particolare manca il cemento che renderebbe tutto più facile, perché sarebbe il cemento a tenere unite tra loro le pietre.

Già questa prima caratteristica dà l’idea che l’operazione sia piuttosto complicata, ma bisogna aggiungere  un elemento discriminante.

Quali sono le dimensioni finali del muro?

Banalmente, più il muro è alto, più è difficile che sia stabile, ma anche la larghezza della base è importante.

Altro elemento importante: che tipo di pietra utilizziamo?

Ovviamente più le pietre sono squadrate e di dimensioni simili tra loro e più la costruzione del muro è semplice.

In questo caso si tratterebbe quasi solo di incastrare tra loro i mattoncini per ottenere il risultato.

A parole sembra facile, ma come detto, dipende sempre dalle dimensioni finali del muro.

Se invece le pietre sono piuttosto irregolari, il lavoro si fa più complicato perché bisogna lavorare con gli attrezzi per dare alle pietre una forma utile alla posa.

Quando parlo di attrezzi intendo quelli per colpire e sagomare le pietre come martelli, mazzette, mazzuoli e mazze di ferro, oltre all’immancabile scalpello.

E’ importante conoscere il tipo di pietra che si ha a disposizione ed in particolare la sua venatura.

Infatti, una pietra percossa, difficilmente si spaccherà secondo la nostra intenzione, ma più spesso lo farà in base alla sua costituzione interna.

Il risultato finale, spesso è un compromesso tra questi due elementi.

La natura delle pietre è legata alla loro provenienza e oggi spesso si utilizza un fornitore che recapita il materiale direttamente sul cantiere.

Un tempo le pietre venivano prese direttamente sul posto, cioè venivano estratte dal terreno circostante.

Difficilmente si trovavano già pronte, cioè delle dimensioni volute, quasi sempre dovevano essere spaccate estraendole da rocce di dimensioni maggiori.

Discorso diverso per le pietre piccole che costituiscono il materiale di riempimento, che si trovano in natura già pronte.

Un muro a secco costruito da uno dei sette nani

muro a secco e piccolo costruttore

Quindi…

costruire un muro a secco può essere un lavoro semplice o complicato a seconda delle caratteristiche del muro; personalmente lo ritengo un gioco di incastri molto stimolante (e piuttosto faticoso).

tessera di puzzle in pietra per spiegare il gioco di incastri delle pietre del muro a secco

gioco di incastri