Proverbi di pietra


Ecco una raccolta di dieci “proverbi di PIETRA”.

Nel mio tentativo di riscoprire le tradizioni non potevano mancare queste “verità” contenute in brevi frasi, a volte conosciutissime, a volte mai sentite.

Infatti il proverbio è un detto, una massima, una frase di origine popolare, che esprime un insegnamento ricavato dall’esperienza di vita.

Questi “proverbi di pietra” non sono gli unici esistenti, ho solo cercato di scegliere i dieci per me più significativi.

Quindi  nessun contenuto in esclusiva; mi scuso per la mancata citazione dell’autore, ma si tratta di frasi della cultura popolare di tutto il mondo, tramandate fino ai giorni nostri.

Ultima precisazione: spesso non si tratta di verità assolute, ma di “consigli” dettati dall’esperienza.

 

Ecco i dieci proverbi di pietra (con breve commento)

 

Non mordere se non sai se è pietra o pane.

La cautela non è mai troppa se manca la conoscenza.

 

A buona lavandaia non mancò mai pietra.

(su cui lavare) un elogio e una speranza di trovare lavoro per chi ha voglia di fare.

 

Chi contro Dio getta la pietra, in capo gli torna.

A metà tra religione e buon senso.

 

Parole di bocca e pietra gettata, chi le raccoglie perde la giornata.

Un invito a non perdere tempo.

 

A goccia a goccia si scava la pietra.

(anche a goccia a goccia si scava la roccia) premio alla pazienza (infinita) e alla costanza.

 

Pietra che rotola non fa muschio.

Chi è sempre in movimento vive meglio o peggio?

 

Il tempo fa le pietre e poi le divora.

Tra tutti i detti sul tempo c’è anche questo, nel bene e nel male il tempo è protagonista.

 

Non gettare la pietra nel pozzo dopo averci bevuto.

Saggezza araba.

 

Se toglie pietra dopo pietra, spianerai anche una montagna.

Saggezza indiana.

 

Piccola pietra su piccola pietra si può costruire un solido muro.

Finale dedicato miei preferiti, i costruttori di muri in pietra.